giovedì 16 febbraio 2012

Brainstorm

Prima di tutto vi ringrazio di seguirmi nonostante la mia comparsa sporadica nel mio blog e in quelli che seguo: è un periodo molto 'carico'!
Oggi scrivo un post veloce per dare solo qualche informazione varia.
Innanzitutto vi ricordo che mancano poco più di ventiquattr'ore alla fine dle Giveaway Alverde per i 100 followers.


Chi volesse partecipare ha ancora tempo!

In questi giorni ho avuto l'occasione di vedere un po' di film sia in tv che al pc, ottima alternativa a Sanremo che non seguo più dai tempi dei Jalisse (e già lì non che che proprio erano tempi d'oro...)!

Per la precisione ho visto Crazy Stupid Love (2011) di Glann Ficarra e John Requa (grazie ad un fortunato scaricamento ante mortem di Megavideo). Commedia agrodolce con un cast stellare composto da Steve Carell, Ryan Gosling, Julianne Moore, Emma Stone, Marisa Tomai e Kevin Bacon. Non è certo un capolavoro della cinematografia ma una piacevole pellicola per passare una serata senza lobotomizzarsi con le lacrimevoli fiction con improponibili trailer di Rai1.

Ieri sera è stato il turno di Casinò, uno spettacolare dramma di Martin Scorsese, in cui vengono raccontati gli anni d'oro di Las Vegas, con tutte le implicazioni criminali del caso. Qui a sfolgorare per bravura ci sono Robert De Niro, Sharon Stone e Joe Pesci.

A causa della visione di questi film ho desiderato essere prima Julian Moore...


(Vi ricordate quanto era bella in A single man?!)

... e poi Sharon Stone!


(In questo film, peraltro, ha dei look meravigliosi)

Sì, lo so, mi piacciono obiettivi modesti!

Restando in ambito cinematografico, grazie ad uno dei mille intervalli pubblicitari su Rete4 ho scoperto che da lunedì 20 febbraio ci sarà, proprio su questa rete, una piccola rassegna in onore di Clint Eastwood, Il mondo secondo Clint, in cui verranno trasmessi i miei film preferiti del Clint regista che vi consiglio caldamente di non perdere. I film in questione sono Gran Torino (2008), un film sull'odio razziale di un uomo complesso e astioso che impara tuttavia a superare i propri limiti mentali.

C'è poi Changeling (2008), amaro racconto della strenua lotta di una lavoratrice-madre contro il sistema della giustizia per riavere suo figlio misteriosamente scomparso e a cui la polizia restituisce un bambino diverso. Sublime interpretazione di Angelina Jolie che interpreta Christine Collins, sfortunata protagonista di questa vicenda realmente accaduta.
Per ultimo non poteva mancare Mystic River (2003), un thriller dal fortissimo impatto emotivo in cui le storie di un padre a cui viene uccisa la famiglia e un uomo che da bambino ha subito violenze sessuali, amici fin dall'infanzia, si intrecciano in un turbine di sospetti e drammatici colpi di scena. Encomiabili Sean Penn e Tim Robbins che riescono a trasmettere tutta la forza del dolore umano.

E per finire, proprio stasera Iris ci propone il capolavoro di David Lynch, Mulholland Drive (2001), di cui raccontare e capire la trama è pressoché impossibile visto che si tratta di un vero e proprio rompicapo.

Vi consiglio di vederlo poiché contiene una delle scene più suggestive della storia del cinema, la scena al Club do Silencio in cui Rebekah Del Rio canta Llorando.

Nessun commento:

Posta un commento

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!