domenica 12 febbraio 2012

SOS mani


Come in tutta Italia, anche il gelo sta attraversando Veneto e Friuli, ma per noi il nemico non è la neve, almeno non nelle zone che bazzico io! Da noi a portare il gelo è il vento! A Trieste il clima è insopportabilmente freddo ed essendo io solamente un'immigrata in città, non riesco proprio ad apprezzare il soffio potente della Signora Bora che tutto travolge inesorabilmente.
E se alcune immagini sono davvero molto suggestive...
Such us everywhere in Italy, freeze arrived also in Veneto and Friuli, however our enemy isn't snow but wind! In Trieste harsh climate is unbearable, especially for immigrants like me. I can't stand Mrs Bora!
Even if some images are truly suggestive...



... altre lo sono molto meno!!
... others are really scary!!


Ma tornando al futile mondo di Siboney, tutto questo gelo si concretizza in un'assurda secchezza generalizzata della pelle: dalle mani al viso. Mi sto desquamando peggio di quando mi scotto in luglio sotto il sole! In passato, godendo del clima adorabilmente umido d Padova, non ho mai avuto questo problema, invece da un paio di anni a questa parte consumo le creme idratanti come fossero acqua fresca. L'ultima esaurita fino all'ultima goccia è l'Handcreme Calendula di Alverde.
But let's come back to Siboney's trivial world. This freeze rebounds on me through unbelievable skin dryness. My face and my hands are  peeling off! I'm using a lot of moisturizing handcreams, last of them it's Alverde's Handcreme Calendula.


Il barattolo non contiene moltissimo prodotto, è vero, solo 75 ml, però per me è comunque un record consumare un intero flacone in meno di una stagione! La consistenza di questa crema è davvero molto densa e ne basta poca per entrambe le mani. Nonostante l'iniziale approccio 'unto', dato proprio dalla corposità del prodotto, in pochi istanti viene completamente assorbita dalla pelle senza lasciare alcuna traccia di untuosità. La profumazione è abbastanza forte, ma non sa esclusivamente di calendula: a dire il vero non saprei definire esattamente i vari aromi. Nel complesso non è gradevolissima come fragranza, ma personalmente non ci faccio molto caso anche perché in pochi minuti svanisce. L'INCI è abbastanza buono, come per tutti i prodotti Alverde.
It contains only 75 ml, but for me it's so much: I've never finished an handcream in a season! The texture is very dense and you need only a little amount of it for both your hands. Even if it must appear a little greasy, your skin will soak it immediately leaving no trace. It has a strange and strong scent of natural elements, but it easily fades away after a few minutes. Also INCI is good, like other Alverde's products.


Veniamo ora alla questione centrale: l'idratazione. Devo dire che nei primi mesi in cui la utilizzavo ne ero soddisfattissima, perché idratava e riparava alla perfezione le mie mani occasionalmente screpolate, principalmente dal fatto che ho l'abitudine di lavarle spesso. Tuttavia, nelle ultime due settimane, in cui il clima si è decisamente irrigidito, la performance di questo prodotto non è stata all'altezza delle mie aspettative. L'idratazione momentanea c'era, ma svaniva nel giro di poche ore, costringendomi a doverla utilizzare più volte nell'arco di un pomeriggio, ad esempio. Non posso dire di esserne delusa, anzi: penso che sia adattissima a pelli che non necessitano di una effetto davvero riparatore ma di normale idratazione 'di routine', ma se le vostre mani si disintegrano come le mie in questi giorni, cercherei un prodotto più efficace. Resta il fatto che sicuramente la ricomprerò per la mezza stagione, visto anche il suo prezzo davvero esiguo, solamente € 2,10.
But now let's speak about moisturizing. I must say during fisrt months I have used it I was completely satisfied by it because it moisturized and repaired my hand in a very good way. However, in last two weeks, when climate became harsher, this cream's performance made worse: I need to apply it a lot of times during the day in order to have really moisturized hands. I can't say I'm disappointed: I think it's the perfect cream for normal skins, but If you have dry or very dry skin, you'll have to chose something stronger. I will buy it again for  springtime, also because of its low price, only € 2,10.


Che prodotti usate voi in questi giorni di grande freddo per le mani screpolate?
Which product do you use in these days for dry hands?

6 commenti:

  1. Ti sembrerà un consiglio poco pratico o troppo somigliante ai "vecchi metodi della nonna", ma se hai le mani disastrate fossi in te userei l'olio extravergine d'oliva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uso l'olio la sera prima di andare a letto con i guantini, ma per uscire è un po' problematico, eh eh!

      Elimina
  2. Io faccio un impacco con la crema alla Mandorla dell'Erbolario,ne ho parlato anche nel mio ultimo post :-) che curiosità i prodotti Alverdeeee! Sarà per il fatto che è introvabile? :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono cosine interessanti... forse non eccezionali, ma interessanti sì!

      Elimina
  3. Pensa che ero a Trieste proprio venerdì scorso!!!! Dopo 5 minuti di bora mi si sono completamente screpolate le labbra!
    C'è anche da dire che io ho la pelle particolarmente delicata! Tra le super economiche io consiglio la crema Kamill! Forse però è difficile reperirla in Italia, ora che ci penso.. Sennò la 8h di Elizabeth Arden specifica per le mani! Anche se la mia preferita, quella che mi permette di sopravvivere con questi climi rigidi, è senz'altro l'iconica crema Neutrogena!!! Non ho mai trovato di meglio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mitica Neutrogena, la crema dei pescatori di salmone norvegese, ah ah!
      Ma che bello, ti sei goduta anche tu la bella Bora!!!

      Elimina

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!