mercoledì 18 aprile 2012

Non ci sono solo Jimmy Choo e Christian Louboutin!

rene-caovilla-pink-ruffle-sandals
Qual è l’accessorio a cui nessuna donna può resistere? So che negli ultimi anni le possibilità si sono esageratamente ampliate, ma so anche che il primo pensiero va alle scarpe. Di marchi ne esistono a bizzeffe, ma sicuramente uno rappresenta il lusso estremo. No, non sto parlando di Jimmy Choo o di Christian Louboutin, oggi si resta in casa, perché anche l’Italia ha la sua eccellenza in questo campo, e questa eccellenza si chiama René Caovilla.
What is the most desired accessory by women? Even if last years offered us a lot of alternatives, most wanted are always shoes. There are a lot of brands, but only one represents luxury. Please, stop talking about Jimmy Choo or Christian Louboutin: it’s italian time. We have excellence and it is called René Caovilla.
renè caovilla
Sono sicura che detto questo nome gli occhi di molte si illumineranno. Ma forse per qualcun’altra questo marchio è sconosciuto… malissimo!!
Questa maison vanta collaborazioni illustri da più di sessant’anni. Tutto inizia per opera di Edoardo Caovilla, artigiano veneziano che intraprende la sua attività al limite tra artigianato storico e alta moda nell’ambito delle calzature. Ma è negli anni cinquanta che avviene la grande svolta artistica, ad opera del figlio di Edoardo, René, che si impone come brand di lusso tra moda e arte scultorea, caratteristiche essenziali delle sue creazioni. Le proposte di collaborazione iniziano a fioccare, da Valentino negli anni settanta, a Christian Dior e Chanel negli anni novanta. Dal duemila la maison veneta inizia la creazione di calzature gioiello firmate esclusivamente René Caovilla che fanno brillare le star e sognare noi comuni mortali.
This is a speaking name for a lot of us, but maybe someone doesn’t know this brand... and I can not allow it!
Everything started thanks to Edoardo Caovilla, René’s father, who undertook the activity more than sixty years ago. During 50’s everything passed in Renè’s hands and there was the artistic and luxury turning point. In 70’s there was the collaboration with
Valentino and in 90’ with Christian Dior and Chanel. In 2000 maison started to create jewel-shoes signed exclusively by René Caovilla that make us dream and stars blaze.
Le caratteristiche essenziali delle calzature Caovilla sono l’alto pregio delle finiture e i materiali preziosi che rendono i modelli, classici o moderni che siano, assolutamente irresistibili.
Main features of Caovilla’s shoes are classic and modern models, accurate finishes and fine materials.
jeweled-t-strap-sanda_rene-caovilla_VN2Af_23163
Regala-i-sandali-di-Rene-Caovilla
rene-caovilla-dorsay-back
rene caovilla black satin sandal
rene caovilla strappy metallic sandal
renecaovilla-chiffonpumps
SCARPE-DONNA-RENE-CAOVILLA-PERLE-PREZIOSE
RC 09-09-09 COLLEZIONE PE10
Rene-Caovilla-spring-summer-2012-4-587x440
renè-caovilla5
weddingstyle.rene_caovilla
SCARPE-DONNA-RENE-CAOVILLA-BROADERIE-VENEZIANE
Le riviste di moda che si sono occupate di questo marchio sono innumerevoli ed illustri (vi dice qualcosa il nome Vogue?…) e se siete curiose di sapere che si dice, la rassegna stampa la potete trovare qui. Per non parlare dell’infinita lista di celebrities che calza con gusto i gioiellini veneziani, da Beyoncè, ad Adriana Lima, da Emily Blunt a Helen Mirren, da Catherine Zeta-Jones a Jennifer Lopez
Noi certo restiamo a sognare, ma al contempo possiamo gongolare un po’ per godere di una tale eccellenza di origini tutte italiane.
Fashion magazines dealing with this brand are several and famous ( such as Vogue, Elle, Marie Claire, …) and here you can find the press. And what about celebrities who wear this venetian jewels, like Beyoncé, Adirana Lima, Emily Blunt, Helen Mirren, Catherine Zeta-Jones, Jennifer Lopez?
Of course we can only dream of them, but we can also be proud to be italian if italian seems having so fine products.
Conoscete il marchio René Caovilla? Che ne pensate delle sue creazioni?
Do you know René Caovilla? What do you think about it?

18 commenti:

  1. Ciao
    sono che anche la figlia ha disegnato una sua collezione e creato un suo marchio, ho provato a cercare l'anno scorso ma sono ancora sconusciute e costano non poco.Peccato che questi capolavori siano altamente costosi, ma non hanno nulla da invidiare alle Christian Louboutin, anzi le ritengo anche più belle e fantasiose.
    Penso che tu conoscerai anche il marchio Mario Valentino hanno delle scarpe fantastiche non secondi a nessuno, merita di essere visto. Se vuoi vedere qualche loro modello trovi delle immagini sul mio blog se no c'è il loro sito che ha tutta la collezione di quest'anno. Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non sbaglio si chiama Giulia la figlia. Quest'anno ha lanciato una linea di scarpe con il tacco 'basso': solo 7 cm!
      Sì, il nome Mario Valentino non mi è nuovo, ma passo nel tuo blog a informarmi meglio :-)

      Elimina
  2. Sì lo conosco....che dire....non c'è un modello tra quelli che hai proposto che non vorrei....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vorrebbe un portafoglio infinito :-)

      Elimina
  3. Io bramo le 'Dis moi oui' di Caovilla. Sono la cosa più romantica del mondo.... Il mio fidanzato deve capirlo...
    Robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti iniziare a spammarlo di foto... magari per qualche inspiegabile motivo capirebbe!

      Elimina
  4. Sì, lo ammetto..non lo conoscevo, vado a sotterrarmi -_-
    Sono tutte calzature davvero magnifiche..i sandali con le farfalle mi fanno impazzire!
    CONFETTURA ROSA- HandMade Clothing

    RispondiElimina
  5. anche io non lo conoscevo :P bellissime, ma anche qual'ora potessi permettermele non credo indosserei uno di questi modelli... sono calzature da sfilata, da fashion photography.. troppo elaborate insomma.. forse quella grigia con il fiocco o quella sopra con il rivestimento pizzoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, ma sentirsi sul red carpet ogni tanto fa bene all'autostima!!

      Elimina
  6. Da grande collezionista di scarpe, hell yes! Certo che lo conoscevo!!! Fa scarpe veramente fantastiche!!

    RispondiElimina
  7. in effetti lo conosco molto bene, ha fatto delle scarpe meravigliose....
    splendido post!!!!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. ehm ehm. che scarpe indossavo alla laurea?? ehm ehm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordando il papiro: signori cari, c'è chi può!

      Elimina

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!