mercoledì 5 dicembre 2012

Idee regalo: dodici mesi assieme

agende

Passa il tempo e Natale si avvicina velocemente: ad oggi mancano esattamente venti giorni e già vi immagino tutti (o quasi) nel baratro della disperazione che pensate “oddio, cosa regalo a Tizio?”, "oddio, cosa regalo a Caio?”. Ma io vi voglio bene e passo le mie innumerevoli ore in treno a pensare a che regali suggerirvi, che siano carini, sì, ma soprattutto utili! Dopo il primo capitolo dedicato agli accessori ed il secondo dedicato a prodotti di bellezza (unisex, peraltro!), oggi vi consiglio qualcosa che tutti usano, che non ha distinzione di sesso od età, qualcosa che ci accompagna tutti i giorni dell’anno, utile e talvolta indispensabile, vi parlo di agende!

Come potete vedere dalla foto qui sopra io sono una fanatica delle agende; ho preso il vizio andando a scuola con i diari: il primo, alle elementari, fu dei Simpson, ma quello che ricordo con più affetto è quello di Sailor Moon (sì, ce l’ho ancora nei meandri dello scantinato). Poi vennero le Smemoranda che mi accompagnarono per tutto il liceo. Infine, con l’università, iniziai ad acquistare le agende, più pratiche per chi non va più a scuola nel senso stretto del termine. Trovo che l’agenda sia un regalo davvero originale perché ci si può sbizzarrire fra marche e modelli per trovare quella più compatibile al carattere di chi la deve ricevere e, soprattutto è utilissima per tenere ‘in ordine’ la propria vita, segnandosi appuntamenti, spese, eventi, scadenze, cose da ricordare. Io ci segno praticamente tutto, motivo per cui, sfogliandole, è facile ricostruire tutti gli eventi degli ultimi anni. La porto con me ogni giorno nella borsa, che vada a lezione o a fare la spesa: non si sa mai cosa potrebbe capitare di dovermi appuntare. Proprio per il fatto che è sempre con me la preferisco di dimensioni compatte così che non pesi troppo e sia maneggevole.
Vi suggerisco quelle con cui mi sono trovata bene, sia per organizzazione che come grafica, a partire da quelle della marca Kaos. I reperti vintage che vedete qui sotto sono due agendine del 2005 e del 2006. Non credo che questi modelli siano più in vendita: quelle di adesso hanno il quadro a tutta facciata che le rende ancora più particolari. Sono molto graziose, di dimensioni compatte e prezzo più contenuto delle altre chi vi sto per presentare.

kaos agende

C’è poi la marca leader del settore, Moleskine, che nacque nel 1997 per riportare in vita il mito leggendario del taccuino degli artisti, quelli su cui Picasso e Van Gogh abbozzavano i loro capolavori ed Hemingway e Chatwin annotavano il loro pensieri. Il modello è classicissimo, un’agenda con la copertina in pelle, morbida o rigida, e molti accessori utili al suo interno, come la rubrica telefonica. E’ un vero must have per i fan dello stile, per chi ama le linee minimal e il classicismo vintage dei modelli Moleskine. Io l’ho usata per molti anni con grande soddisfazione. Oltre alla versione originale in nero adesso è possibile scegliere il colore che più vi piace fra i moltissimi disponibili. Quella di quest’anno, ad esempio, è rossa; ha un valore simbolico e affettivo grandissimo: mi è stata regalata da un caro amico il giorno della nostra laurea e mi ha accompagnata in questi dodici mesi da neo-dottoressa; inutile dire che è stato uno dei regali più graditi!
moleskine agende

Infine ci sono quelle che al momento sono le mie preferite, le Paperblanks. Di questo marchio vi ho già parlato QUI. Quello che mi piace di questo brand è l’accuratezza grafica delle copertine ed il gusto straordinariamente barocco che in genere rifuggo, ma che qui mi piace da impazzire. Adoro le linee decorate e femminili che caratterizzano i modelli ed apprezzo anche quelle che ricordano libri antichi: non solo un oggetto dallo squisito design ma anche uno strumento davvero utile ogni giorno. Penso che quest’anno opterò di nuovo per una Paperblanks, forse per una Slim settimanale, magari quella con in copertina Mucha: è davvero graziosa e la compatezza di questo modello mi piace moltissimo. Mi riserverò ancora un po’ di tempo su cosa scegliere.

paperblanks agende

Tutte queste agende si trovano nella grande distribuzione di librerie, cartolerie e negozi di prodotti per uffici; se proprio non le trovate nei negozi potete ordinarle dagli store online che vi ho linkato in precedneza. Sono certa che un regalo così risulterebbe gradito a tutti: dovete solo capire quale fa al caso vostro!

Usate le agendine? Vi piace riceverle come regalo o preferite sceglierle di persona?

A presto con il prossimo capitolo sulle idee regalo per questo natale!

24 commenti:

  1. io non potrei vivere senza agendine e taccuini.

    mi piace scegliere l'agenda e anche quadernini vari.. ma se, quest'ultimi sono regalati.. sono apprezzatissimi!

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. adoro le agende..peccato che poi non abbia sto granchè da scriverci su ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è un'abitudine che bisogna prendere. Io ho iniziato segnando compleanni ed impegni settimanali ed ora ci segno un po' tutto!

      Elimina
  3. Sono una fanatica delle agende, ogni anno ne compro 2 e le cerco con 2 mesi di anticipo :D

    RispondiElimina
  4. Passo per la prima volta da qui, mi piace il tuo blog!
    Anche io oggi ho fatto un post-consiglio di natale, ma queste agende sono stupende!

    The Shabby Labels

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vengo a leggere le tue proposte subito!

      Elimina
  5. Adoro le agende e i blocchi per appunti tipo moleskine!! :)

    RispondiElimina
  6. Quelle barocche sono bellissime, è un po' che ci faccio il filo (。♥‿♥。)

    RispondiElimina
  7. Si le uso, anche se mi sto abituando sempre di più a quelle digitali. Quelle che preferisco io sono senza giorni dell'anno stampati, così posso riutilizzarle l'anno dopo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, alle agendine digitali non riesco proprio ad abituarmi!

      Elimina
  8. Io non le uso, però mi piacerebbe e mi piacciono ... che belle le tue così vissute

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non riesco a buttarle via anche se non servono più, sigh!

      Elimina
  9. A me piaccono molto le agende e mi è anche capitato di regalarle.Purtroppo non ho tanto da scriverci ,le tengo più per sfizio che per altro! :)

    Partecipo al contest di Grazia.it,se volete sopportarmi votatemi qui cliccando sul cuore!Potete votare una volta al giorno! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ad una vera grafomane un'agendina serve sempre :-)

      Elimina
  10. Mi piacciono molto...se devo regalarle preferisco andare sulla classica Moleskine che piace un pò a tutti, ma se devo sceglierla per me preferisco cambiare genere ogni anno :)

    RispondiElimina
  11. Bel post, sono una fan delle agendine le adoro non potrei vivere senza!
    PESCARA LOVES FASHION blog!

    RispondiElimina
  12. anche io adoro le agende: le perdo a gennaio e le ritrovo a dicembre!!!
    M.

    RispondiElimina

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!