venerdì 24 giugno 2011

La mia esperienza AVEDA

Oggi voglio scrivere di un argomento a me molto caro, ovvero di capelli. Già, io amo molto i miei capelli, anche se ammetto di non dedicare loro cure troppo attente. Diciamo che generalmente mi accontento di quello che mi ha dato Madre Natura. Fino a qualche mese fa la mia abituale routine consisteva semplicemente nel lavare la chioma un paio di volte alla settimana, applicare una spuma e lasciar asciugare i capelli all'aria (non usavo MAI phon, diffusore o piastre). Questa routine, che sempre mi aveva soddisfatto, negli ultimi mesi, appunto, aveva iniziato a non essere più sufficiente ed i capelli ne risentivano molto. Forse è meglio che chiarisca che io ho i capelli folti, ricci, sottili, molto secchi e crespi e periodicamente faccio colpi di luce di un tono più chiaro del mio colore naturale. Inutile dire che questo trattamento influisce ulteriormente sulla secchezza che i miei capelli non perdono l'occasione di dimostrare. Aggravante ulteriore, dalla terza media li porto lunghissimi, ben oltre la metà della schiena, ed ho il TERRORE di andare dai parrucchieri perché temo sempre li taglino troppo. Io odiavo i parrucchieri. Questo fino ad un paio di mesi fa', quando ho scoperto un meraviglioso salone Aveda!

Ci sono andata perché un'amica, meravigliosamente riccia, mi aveva caldamente consigliato quel salone. Io ci sono andata con la mia consueta buona dose di scetticismo. I miei capelli erano talmente ridotti male che si erano appiattiti, perdendo le onde e assomigliando ad un accumulo di ciocche crespe. Ero così disperata che mi sono seduta sulla poltrona della parrucchiera e le ho chiesto una permanente. Lei mi ha spazzolato un po' i capelli e dopo qualche minuto di "studio" mi ha detto "guarda, io sistemerei il colore, poi li taglio un po' come dico io e vedrai che ti tornano i ricci". Per la prima volta nella mia vita mi sono fidata della parrucchiera e ho fatto bene! Uscita dal salone, dopo colpi di luce, taglio e piega con diffusore, i miei capelli erano meravigliosi, rinati, ricci e definiti come mai prima! Un miracolo! Sono sempre stata scettica sul tagliare i capelli, ma ho imparato che se li voglio davvero ricci e voluminosi è necessario che siano scalati, che siano asciugati con il diffusore così che il volume non si concentri sulle punte, ma coinvolga anche le radici, evitando il terribile effetto "a triangolo"!
Devo ammettere che devo tutto alle professioniste del salone in cui sono stata, ovvero il salone

 Luison Cinzia
Via Martiri della Libertà 3
Pramaggiore (VE)

Ve lo consiglio vivamente, uscita da lì mi sentivo molto Shakira!!


Nessun commento:

Posta un commento

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!