sabato 24 novembre 2012

Il mondo secondo Garp

irving il mondo secondo garp

Finalmente trovo il tempo per scrivere qui sul blog: le ultime settimane sono state molto intense con progetti da revisionare/consegnare ed esami che incombono. Almeno si avvicina Natale, un periodo che amo particolarmente: vorrei che il clima natalizio durasse per mesi e mesi!
Visto che siamo nel pieno del weekend voglio parlarvi di un libro che potrebbe accompagnare squisitamente i vostri momenti di pigrizia domenicale sul divano. Il libro in questione è Il mondo secondo Garp di John Irving. Di questo straordinario scrittore americano contemporaneo vi ho già parlato QUI dichiarandovi tutto il mio amore per lui; amore che non è venuto meno (anzi che è incrementato notevolmente) con la lettura di questo romanzo regalatomi da mia sorella Quella Granculo di Cenerentola che come pochi conosce i miei gusti.

Come per mia abitudine vi svelo pochissimo della trama: non voglio farvi perdere la suspense: racconta la storia di Garp, figlio di Jenny Fields, una infermiera che nel dopoguerra decide di vivere in maniera indipendente, mantenendosi lavorando e senza sposarsi e che, per questo motivo, viene tacciata di femminismo, nonostante il suo continuo rifiuto di tale etichetta. Un giorno decide di raccontare la sua storia in un libro che diventa un best-seller nonostante la sua scarsa qualità letteraria. Garp, brillante scrittore in erba, vivrà per tutta li vita adombrato dal successo della madre senza riuscire mai a sfondare. Nel frattempo cresce, s’innamora, si sposa, si fa una famiglia. Quando è già adulto, in seguito ad un suo scritto erroneamente interpretato viene giudicato un maschilista, chiudendo alla perfezione il cerchio dell’incomprensione del carattere della famiglia Fields che da sempre rifiutava qualsiasi forma di regola e catalogazione.


Detto così può sembrare un banalissimo romanzo di formazione cosa che non è neanche lontanamente: le vicende di Garp, come quelle di John e della famiglia Berry, sono tragicomiche, talvolta drammatiche ma sempre allucinanti. Il racconto si evolve in un modo surreale che ti fa sempre pensare “è impossibile!”, ma in cuor tuo sai che così non è e che quanto più la vita si fa assurda, tanto più è vicina alla realtà. Tutta la vicenda è permeata di sessualità, quella sessualità che Jenny chiama ‘lussuria’ e che considera la causa di tutte le catastrofi del mondo: effettivamente tutte le disgrazie che accadono ai personaggi sono causate da moti di incontenibile fremito sessuale ed alla fine tutti devono fare i conti con il proprio desiderio.
Altro elemento centrale della narrazione è l’ansia di Garp nei confronti della sua famiglia: l’impulso alla protezione verso sua madre, sua moglie e i suoi figli gli fa compiere talvolta azioni insensate ma sempre motivate dalla paura del pericolo chiamato, nell’ultima parte del libro, ‘Sotto Rospo’, a causa di un gioco di parole (completamente perso nella versione in italiano, ovviamente) in cui si confonde underfloat (‘risacca’) con undertoad (‘sotto rospo’).

La storia è unica, non risulta mai noiosa o banale; lo stile è, come sempre, impeccabile, inimitabile, degno dei più alti posti della letteratura mondiale, a mio parere. Non si tratta di un romanzo convenzionale: i personaggi sono unici, talvolta grotteschi, ma splendidi; i fatti sono crudi e poco adatti ai benpensanti. Irving, come aveva già fatto con Hotel New Hampshire, crea un romanzo eccezionale, aspramente divertente, con sprazzi di straziante realismo.

Avete mai letto questo romanzo? Cosa ne pensate?

11 commenti:

  1. I couldn't refrain from commenting. Perfectly written!
    Feel free to surf my web-site numerology calculator

    RispondiElimina
  2. I believe this is one of the most important information for me.
    And i'm satisfied reading your article. But want to remark on few general things, The site taste is ideal, the articles is really nice : D. Just right task, cheers
    Here is my web-site ... how to get your ex boyfriend back

    RispondiElimina
  3. Hello!
    After visiting your blog, I invite you to join us in the "International Directory Blogspot".
    "International Directory Blogspot" It's 160 Countries and 7200 Websites !
    Missing yours join us
    If you join us and follow our blog, you will have many more visitors.
    It's very simple, you just have to follow our blog, enter your Country and your blog url in a comment, and you will be automatically integrate into the Country list.
    We are fortunate to be on the Blogspot platform that offers the opportunity to speak to the world and to share different passions, fashion, paintings, art works, photos, poems.
    So you will be able to find in different countries other people with passions similar to your ones.
    I think this community could also interest you.
    We ask you to follow the blog "Directory" because it will give you twice as many possibilities of visits to your blog!
    Thank you for your understanding.
    Please follow our blog, it will be very appreciate.
    I wish you a great day, with the hope that you will follow our blog "Directory".
    After your approval to join us, you will receive your badge
    We ask that you follow our blog and place a badge of your choice on your blog, in order to introduce the "directory" to your friends.
    Regards
    Chris
    I follow your blog, I hope it will please you
    To find out more about us, click on the link below:
    http://world-directory-sweetmelody.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. che trama molto particolare.... mi ha incuriosita!

    RispondiElimina
  5. non ne ho mai sentito parlare ma spero di trovarlo in biblioteca!

    sembra molto originale! io ricambio e ti suggerisco "firmino" di savage.

    RispondiElimina
  6. sembra molto bello...mi incuriosirebbe leggere qualcosa di questo autore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo AMO! Lo consiglio a tutti quelli che hanno una sensibilità fuori dagli schemi!

      Elimina
  7. Oramai lo sai anche tu,adoro la lettura quanto te!
    Ho aggiunto il libro alla mia wishlist..io ti segnalo Norvegian Wood di Murakami Haruki,ma ho come l'impressione che tu l'abbia già letto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene no, è nella lista"DA LEGGERE" ma non l'ho ancora fatto!

      Elimina

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!