domenica 1 settembre 2013

Citazione del giorno: amicizia e amore

to the wonder

«Caro, eccettuata la notte in cui mi spiegasti che l’universo finirà con l’autodistruggersi perché l’entropia è uguale alla costante di Boltzman moltiplicata per il logaritmo naturale delle probabilità di distribuzione, con le parole ci siamo detti assai poco io e te. Col corpo invece ci siamo detti molto, ed io non ho perso una sillaba di ciò che dicevi. Il nostro non è che un contatto epidermico, dicevi, un esercizio di sesso, un’appagante ginnastica, un dialogo fra sordomuti. Non mi basta, dicevi, preferisco l’amicizia. Peccato che tu non abbia udito neanche una sillaba di ciò che dicevo io. L’amicizia non può rimpiazzare l’amore, dicevo. L’amicizia è un ripiego effimero, artificioso e spesso una menzogna. Non aspettarti mai dall’amicizia i miracoli che l’amore produce: gli amici non possono sostituire l’amore. Non possono strappare alla solitudine, riempire il vuoto, offrire quel tipo di compagnia. Hanno la propria vita, gli amici, i propri amori. Sono un’entità indipendente, estranea, una presenza transitoria e soprattutto priva di obblighi. Riescono ad essere amici dei tuoi nemici, gli amici. Vanno e vengono quando gli pare o gli serve, e si dimenticano facilmente di te: non te ne sei accorto? Oh, andando promettono montagne. Magari in buona fede. Conta-su-si-me, rivolgiti-a-me, chiama-me. Però se li chiami, nella maggior parte dei casi non li trovi, Se li trovi, hanno qualche impegno inderogabile e non vengono. Se vengono, al posto delle montagne ti portano una manciata di ghiaia: gli avanzi, le briciole di sé stessi. E tu fai la medesima cosa con loro. No, a me non basta l’amicizia. Io ho bisogno di amore. Ho bisogno di amare e d’essere amata con gli obblighi dell’amore, le scomodità dell’amore, le assolutezze dell’amore e le tirannie dell’amore: l’amore del corpo e dell’anima. Ne ho bisogno come si ha bisogno di mangiare e di bere, dicevo, ne ho bisogno per sopravvivere. E poi dicevo: amami e lasciati amare, caro.»

(Oriana Fallaci, Insciallah, 1990)

12 commenti:

  1. Adoro la Fallaci, sto leggendo Penelope alla guerra in questi giorni.
    Finalmente qualcuno che per 'citazione' intende qualcosa di più di due righe famose. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri della Fallaci mi piacciono sempre e questo mi è entrato proprio dentro!

      Elimina
  2. Peccato: chi ha scritto questo non conosce l'Amicizia....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso invece che conosca bene la vita...

      Elimina
  3. bellissimo pezzo.
    grazie di avermelo fatto rileggere.

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta sia piaciuto anche a te!

      Elimina
  4. Non amo particolarmente la Fallaci e questo pezzo me lo conferma. Quelle che descrive lei sono "conoscenze", amicizie passeggere. Le vere Amicizie, poche e preziose, difficili da trovare almeno tanto quanto la vera anima gemella in campo amoroso. Le Amicizie...oh, andando non promettono montagne, semplicemente perchè non hanno bisogno di promettere. Però, se li chiami, vengono e portano loro stessi, i loro occhi nei quali puoi rifletterti. E tu fai la medesima cosa con loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre una citazione perde il suo senso quando viene estrapolata dal contesto ed infatti non si può capire il significato reale di queste parole che sono messe in bocca ad un personaggio struggente.
      Per quanto riguarda il concetto trovo che ci sia molta verità ma non ne faccio una colpa alle amicizie: è la vita che ci spinge in direzioni diverse per quanto cerchiamo di restare uniti. Non reputo di poco valore l'amicizia, neanche di chi mi sta più vicino, solo perché non c'è sempre, al 100%, è normale che così sia. Non è invece normale per l'amore, perché amare significa donarsi all'altro ed implica una certa assolutezza. Io penso che con queste parole Ninette (il personaggio) intendesse proprio questo. Gli amici hanno la loro vita e ci sono quando possono, giustamente, dall'amore ci si aspetta un po' di più.

      Elimina
  5. bellissimo.... i brividi!


    Venite a scoprire un segreto di bellezza...http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/segreti-di-bellezza-bio-oil/

    Grazie per i commenti

    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è qualcosa di veramente toccante.

      Elimina

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!