domenica 23 marzo 2014

Citazione del giorno: la tragedia è fatta di amore, dolore, morte

oriana fallaci e alekos panagulis

«[…] Se vuole, la accompagno all’aeroporto.» «Perché? È preoccupato per me? Teme che quei poliziotti mi arrestino?» Sorrise di nuovo: «No, i poliziotti no». «Non capisco.» «Sto dicendo che quella non era un’intervista, era un coito dell’anima. E lui dovrebbe starsene quieto, almeno per un po’: riposare. L’amore non è un riposo e quando nasce dai coiti dell’anima può diventare tragedia.» «Non esageri» dissi secca. La sua invadenza mi irritava, e il fatto che avesse visto più di quanto temevo. Però se da una parte avrei voluto invitarlo a tacere, dall’altra non sapevo impedirmi di ascoltarlo, quindi di incoraggiarlo a parlare. «Non esageri.» «Non esagero. O forse sì? Noi greci siamo ossessionati dalla tragedia, Poiché la inventammo, la vediamo ovunque.» «Ma di quale tragedia parla?!»  «V’è solo un tipo di tragedia e si basa su tre elementi che non cambiano mai: l’amore, il dolore, la morte

(Oriana Fallaci, Un uomo, 1979)

14 commenti:

  1. Risposte
    1. Anch'io, anche se Insciallah mi è piaciuto di più!

      Elimina
  2. Rimane uno dei miei libri del cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La storia di un grande uomo e di un grande amore!

      Elimina
  3. Non l'ho ancora letto, ma Devo farlo.

    RispondiElimina
  4. Non ho letto niente di Oriana Fallaci, so che non sono normale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la trovo una grande romanziera anche se è più celebre per le interviste!

      Elimina
  5. Meraviglioso!

    The Cutielicious
    http://www.thecutielicious.com
    Federica

    RispondiElimina
  6. bello questo passaggio, molto coinvolgente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io poi ho una passione per la tragedia greca che non ti dico!

      Elimina

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!