mercoledì 7 maggio 2014

A.D.E.L.E. 1961: minimale contemporaneo

a.d.e.l.e. 1961

Confesso di essere una snob in fatto di moda. E ‘snob’ non significa che apprezzo solo nomi altisonanti ma che amo la qualità. Non sono una fan di Zara né di analoghe catene che spopolano perché raramente qualcosa mi ha colpito e se mi ha colpito, raramente mi ha soddisfatto, stranamente, aggiungerei, visto che in fatto di abbigliamento sono una donna di poche pretese, con gusti molto classici e minimali. Non amo le tendenze dell’ultima ora perché il più delle volte diventano dozzinali nel giro di pochi giorni; per questo motivo mi raccolgo ai margini dei trend e persevero con capi classici: un tubino, una giacca, un pantalone, purché siano di buona fattura e i tessuti siano consistenti. Proprio i tessuti sono ciò che mi ha colpito di più di A.D.E.L.E. 1961, il nuovo brand della famiglia Soffiantini, non certo dei parvenu nell’olimpo del Made in Italy. A.D.E.L.E. 1961 presenta una Collezione Primavera 2014 capace di coniugare la modernità di linee e stampe con la tradizionale qualità artigianale conquistando anche me che non ho mai fatto segreto della mia atavica avversione per le stampe.

Tutto parte nel 1961, quello del nome, anno in cui Giuseppe Soffiantini, padre degli attuali titolari Paolo e Carlo, ha intrapreso l’esperienza nell’ambito della manifattura tessile, accumulando decenni di esperienza nella produzione di capi di ottima qualità a prezzi contenuti. I capi del brand bresciano sono infatti caratterizzati da una grande cura nella realizzazione, controllata in ogni dettaglio, e nell’utilizzo di stoffe moderne e pregiate come cady, jacquard, raso e jersey, con un occhio di riguardo per il neoprene, tessuto preso in prestito dal campo tecnico e reimpiegato per la sua versatilità.

a.d.e.l.e.

adele1961 giacca

adele giacca pantaloni

adele spolverino

Due sono le tendenze adottate per questa Primavera 2014, l’intramontabile Black&White, declinato in uno spirito minimale ma contemporaneo, con linee adatte al giorno ed alla sera; il secondo must have ovviamente è la stampa Floreale, che si ritrova abbinata al bianco candido in abiti sfiancati e giacche dal taglio a smoking ma anche in maniera inattesa su levantine oversize. Confortevolezza e vestibilità accomunano tutti i capi, attentamente studiati in modo da valorizzare ogni silhouette. Ho avuto la possibilità di toccare con mano la qualità di A.D.E.L.E. 1961 che mi ha cortesemente inviato due capi che mi hanno fatto capire che la qualità non proviene solo dalla cartella stampa ma che è un caposaldo del marchio con un background di esperienza ultracinquantennale.

adele1

Il classico tubino viene rivisitato creando un capo bicolor, con un bustino bianco, elegante e senza tempo, a cui si accosta una lussureggiante gonna floreale, un inno alla bella stagione che avanza, in cui eventi e cerimonie si susseguono a vista d’occhio. Incantevole per un cocktail party o per un matrimonio diurno io l’ho immaginato accompagnato ad un paio di mary-jane nere e ad una clutch in coccodrillo; il dettaglio in più è un mazzo di rose fresche perché ogni accessorio è superfluo con un abito così.

adele dress

Il mio grande amore per le giacche si è coronato quando ho indossato per la prima volta la giacca dal taglio smoking; inizialmente mi spaventava la fitta stampa di eco orientale, ma ho scoperto ben presto che è davvero versatile oltre che squisitamente comoda.

adele giacca 3

adele giacca 2

Il taglio ricorda appunto un po’ lo smoking, con la sua giacca aderente e i lunghi revers, ma al contempo richiama i kimono orientali privi di chiusure. Risulta perfetta per un outfit da giorno in abbinamento ad un paio di jeans ed ad una semplice t-shirt ma anche per un sofisticato look da sera se indossata con un paio di pantaloni skinny, magari con qualche dettaglio in raso, un sottogiacca nero ed un paio di altissime décolletés nude.

adele giacca

Ovviamente non potevo non indossarla per la mia giornata al Far East Film Festival, mi ha regalato un look perfettamente in clima sia con la manifestazione sul cinema asiatico che al pranzo, naturalmente a base di sushi.

adele 1961 giacca

Conoscevate già A.D.E.L.E. 1961? Cosa ne pensate di queste tendenze Black&White e Floreale per la Primavera 2014?

 

Disclaimer:
Ho ricevuto gratuitamente questi capi a scopo valutativo. Non sono in alcun modo affiliata all'azienda produttrice né ricevo un compenso per scrivere questo post. Esprimo le mie personali opinioni basate sulla mia esperienza diretta.

12 commenti:

  1. Molto bella questa collezione! I capospalla sono adorabili!!

    xx Elisa - My Fantabulous World

    RispondiElimina
  2. Stai benissimo e l'abito è proprio carino!

    RispondiElimina
  3. bellissimo tutto l'oufit www.agoprime.it

    RispondiElimina
  4. Bellissimi i capi che hai scelto, sei radiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, ma grazie, questo sì che è un bel complimento!

      Elimina
  5. Grazie davvero, non conoscevo questo marchio, è tutto bellissimo!

    RispondiElimina

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!