giovedì 29 gennaio 2015

QDCPI | 2015 Bucket List

love myself

Ed eccoci col mensile appuntamento con le ragazze di Qualcosa di cui parlare (insieme). Non vi spiegherò per l’ennesima volta di cosa si tratta, ma vi rimando a QUESTO POST se passate di qui e non la conoscete e a QUESTO POST per leggere il primo della rubrica.
Per iniziare l’anno l’argomento che ci è sembrato più appropriato è una bella Bucket List per questo 2015, ovvero una lista di cose da fare entro l’anno che esulano dalla normalità o che rappresentano degli obiettivi più o meno fattibili ma che richiedono un certo sforzo di volontà e molta determinazione. La nostra lista prevede sette cose da fare, o almeno da provare a fare, entro quest’anno. Vi confesso che non è stato facile trovare ben sette cose da scrivere, ma riflettendoci bene e focalizzando chiaramente le mie aspettative sui prossimi dodici mesi, qualcosa ho messo assieme, quindi ecco la mia 2015 Bucket List!

1. RUN, BABY RUN

running

Sono la persona meno sportiva che conosco: mia sorella sostiene (con una certa competenza, io ritengo, essendo studentessa di medicina) che non è colpa nostra, semplicemente alla nostra famiglia manca il gene della sportività, il che è probabilmente molto vicino alla realtà. Tuttavia è da un po’ di tempo che sento un certo lontano e confuso richiamo alla corsa, un po’ come le Sirene attiravano Ulisse (e vista la metafora, già mi immagino una tragedia annunciata), e visto che sarà almeno un decennio che non faccio sport, forse è arrivato il momento di sfidare l’entropia fisiologica nella quale sono comodamente avvolta. Se riuscirò davvero a correre seriamente quest’anno, mi sentirò una persona migliore!

2. IT’S A DOC

laurearmi

(Forse sarebbe stata la prima cosa da inserire in lista, mal a vedo decisamente più fattibile dell’iniziare a correre, LOL) Il 2015 DEVE essere l’anno della fine dell’università che mi accompagna da tanti, troppi anni. Manca veramente un tiro di schioppo, ma con i numerosi impegni della vita anche un traguardo così importante è paurosamente scivolato in avanti. L’anno è iniziato bene, mi mancano solo un esame (terrificante) e tirocinio-tesi e finalmente concluderò questo capitolo, aspettando che se ne apra uno nuovo, spero molto esaltante e, auspicabilmente, pertinente!

3. GO BLONDE

go blonde

Ok, questa sembra una cavolata, ma non è così. A fronte di una facciata di esperta fashion/beauty blogger, nella realtà sono piuttosto trascurata, specialmente per quanto riguarda i capelli. In genere li taglio una volta l’anno, due colpi di luce e via. Per gli altri 365 giorni giù di shampoo, balsamo e asciugatura all’aria. Ed essendo cugina prossima di Cheyenne di This must be the place, immaginate lo spettacolo delle mie fluenti chiome! Negli ultimi mesi del 2014 ho finalmente scoperto quanto mi fa sentire a mio agio essere veramente bionda: la cura di sé è solo uno dei modi di volersi bene ed è forse quello più immediato ed efficace. Il mio modo di volermi bene in questo 2015 sarà quindi diventare biondissima e preservare tutta la mia eterea biondezza (di fisico e spirito)!

4. FROM RUSSIA WITH LOVE

anna karenina

Imparare il russo è da molto tempo una delle mie ambizioni non troppo segrete. Mi spinge la brama di leggere un giorno Tolstoj in lingua originale, ma anche quella di burlarmi del prossimo ignoto che mi rivolge la parola credendomi di San Pietroburgo. Non capirò mai esattamente perché mi scambino spesso per russa (“Sai per la fisicità, i colori, l’accento”… l’accento?!?!), però mi piacerebbe un giorno rispondere “da” e sciorinare una perfetta pronuncia dell’est. Non sarà una cosa facile, anzi, sarà difficilmente compatibile a tutti gli altri impegni, ma probabilmente resta più fattibile della corsa, ah ah!

5. MAKE MY LIFE A WORK OF ART

jules e jim museo

Sono talmente abituata ad avere cose da fare che spesso dimentico le cose che ho voglia di fare. Non mi ritengo una fine intellettuale, tuttavia mi piacciono molto una serie di attività che ritengo intimamente stimolanti, come interfacciarmi con l’arte, quella vera, non quella dei vernissage da lounge bar. Quest’anno voglio frequentare di più mostre d’arte e musei, insomma fare di più quello che mi piace. Vorrei innanzitutto visitare il Peggy Guggenheim, nel quale non sono mai stata (aggiungerei vergognosamente visto che vivo a mezz’ora da Venezia!); vorrei tornare all’Udine Far East Festival e possibilmente andare ancora all’Opera, a rivedere dopo tanti anni La traviata (la mia preferita), ed al teatro ad ammirare il Lago dei Cigni, giusto per dirne due. In poche parole ritagliarmi del tempo per me, anche da sola, ma da godermi come preferisco (che è un altro modo semplice di volersi bene).

6. LET THE MUSIC PLAY

coachella mood

Sono millenni che non vado ad un vero concerto ed è da almeno la scorsa primavera che ho voglia di andarci. Voglio ballare come una forsennata al ritmo di buona musica live, qualcosa di rockeggiante e liberatorio. Nell’eterno ed impossibile desiderio di andare al Coachella ed il più fattibile impulso ad accamparmi all’INMusic Festival, spero quest’anno di combinare qualcosa e riuscire a sbracciarmi e sgolarmi in preda ad un orfico rapimento musicale, molto liberatorio e rigenerante. Si accettano consigli per immancabili eventi, possibilmente in Veneto-Friuli!

7. NO MORE BLACK

jennifer lawrence crazy color

Per lavoro sono obbligata a vestire completamente di nero. Una volta amavo vestirmi di nero: lo trovavo sofisticato ed elegante. Ora lo trovo semplicemente noioso. Cioè, mi piace vestirmi di nero in occasioni professionali, ma non sopporto più di utilizzare questo colore nella vita di tutti i giorni o per uscire. Quest'anno voglio osare con colori assurdi, ma veramente assurdi, con fantasie floreali e stampe multiformi (oddio, forse le stampe sono troppo), l'importante è bandire il nero, che sarà anche chic ed è ciò che costituisce l'80% del mio guardaroba, ma è anche soffocante e non rispecchia la joie de vivre che voglio mi esploda dentro quest'anno. Voglio farmi travolgere dalla follia dei colori, accostare nuance incompatibili, sfidare la mia avversione per il cromatismo spinto, indossare impulsività e risate, che di certo non sono nere!

Ecco la mia semplicissima (e senza troppe pretese) 2015 Bucket List, adesso andate a scoprire quelle delle altre cliccando sui pulsanti qui sotto.

Ed ovviamente ditemi qual è la vostra 2015 Bucket List!

ENRICABRI  SERENA E ERIKA.

Credits: all photos from Pinterest

22 commenti:

  1. allora, per iniziare a correre ci sono i miei post a tema "corsa". Per gli altri propositi, puoi trovare tutte le scuse che vuoi ma per questo, oh no, non ne hai nemmeno una.
    Forza, a infilarsi le sneakers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che scherzi? DI scuse per non correre ne ho sempre una :-D

      Elimina
  2. Se non sei un-amante della corsa, ti sconsiglio caldamente di correre. Cammina, cammina velocemente e poi piano piano comincia ad abbozzare qualche passetto di corsa. Io sono una sportiva, ma odio correre, camminerei per ore e ore, ma la corsa proprio no :-)
    Imparare il russo? Auguri :-D io ho un po' di colleghi russi e ogni tanto abbozzo un paio di parole, ma è una lingua davvero difficile e compicata (però il ceco è più difficile..). In bocca al lupo :-D

    Ok, devo assolutamente fare la mia bucket list, è dallìinizio dell'anno che lo dico e non lo faccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non è che non sono un'amante della corsa nello specifico, non sono un'amante dello sport in generale, quindi uno vale l'altro! :-D

      Elimina
  3. Quanti bei propositi, correre ce l'abbiamo tutte eh :)? Anch'io sono super super pigra, ieri ho provato ad andare a correre e il risultato non è stato così pessimo, pensavo peggio!!
    Ti auguro davvero di finire l'università (dai è rimasto poco!) e soprattutto di trovare poi qualcosa nell'ambito che ti soddisfi. Per quanto riguarda il russo, non ce la posso proprio fare anche se mi piacerebbe studiare il tedesco e francese... ahhhh chissà se troverò mai la voglia!!
    Il concerto sarebbe stato il mio ottavo punto perché è passato troppo tempo e sull'abbigliamento sto vivendo un periodo blu, ho acquistato solo blu negli ultimi tre mesi eccetto un paio di scarpe rosa ehmmmm ma son dettagli ;)!
    Speriamo bene in questo 2015, magari riusciamo a seguire un pochetto queste liste!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai almeno tre su cinque ce la possiamo fare!

      Elimina
  4. su su ce la puoi fare!!!!

    http://justnaturaltouch.com/

    RispondiElimina
  5. ti faccio un mega in bocca al lupo soprattutto per l'università...anche io mi sono ripromessa di andare a correre. Il problema è che bisogna sbloccarsi e poi dopo viene la voglia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, sto sblocco lo sto ancora aspettando! LOL

      Elimina
  6. ah che bello, mi piace tuo bucket list perche e molto similare come mio bucket list... :) i hope you will achieve most of it :) Sorry for my Italian but I have been learning it only for some time;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. You've got an amazing italian, better then my english, ah ah!

      Elimina
  7. Sono d'accordo su tutto, in particolare con il punto 5: siamo così prese dai tanti impegni che fanno parte della quotidianità, che troppo spesso mettiamo da parte tutto il resto, cioè quella sfera di sogni e desideri che vorremmo esaudire per stare meglio, almeno con noi stesse e la nostra "anima"
    Un bacione
    Life, Laugh, Love and Lulu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che forse quello resta il punto più arduo!

      Elimina
  8. l'accento? muoiooo! (ma ti non te si da porto?).comunque a me la tua bucket list piace proprio tanto, è mi ha fatto un sacco ridere come l'hai raccontata... che tipa che sei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma devo essere della Porto russa evidentemente! ;-D

      Elimina
  9. Io sto diventando raperonzolo, devo necessariamente dare un'aggiustatina al taglio, per non parlare dei primi capelli bainchi che cominciano a spuntare inesorabili. Anche io sono pigrissima, ma quest'anno ho un'insana voglia di andare in bicicletta, anche se penso aspetterò temperature più miti! In bocca al lupo comunque, ti auguro di realizzare tutti i punti della lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La bici la rispolvero con la primavera per gli spostamenti locali!

      Elimina
  10. Io posso solo dirti che la corsa è una bellissima droga: devi fregartene dei tempi e delle prestazioni, devi dimenticarti di come puoi sembrare dall'esterno. Devi solo andare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh, le prestazioni sono le mie ultime preoccupazioni!

      Elimina
  11. Mi piace una lista con pochi punti, così è più facile da rispettare.
    Sono capitata sul tuo blog é sto leggendo un po di cosine.
    Mi piace molto.
    Buona giornata
    Simona

    RispondiElimina

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!