ABOUT ME

"Nel 2046 corre una rete che collega ogni punto della terra e c'è un treno misterioso che parte regolarmente verso il 2046. Tutti quelli che vanno al 2046 hanno un solo pensiero in mente: ritrovare i ricordi perduti. Perché si dice che niente cambia mai, nel 2046.
Ma nessuno sa se quel punto esiste veramente, perché nessuno è mai tornato.
Nessuno, tranne me."
Con queste parole si apre uno dei miei film preferiti di sempre, il bellissimo 2046 di Wong Kar Wai. Amo questo film ed il precedente In the mood for love, di cui trovate un estratto nella sezione POETICA DEL BLOG, perché assieme descrivono perfettamente la mia personalità o, meglio, il mio sentire: parlano di amore, di attese, di sogni irrealizzati e ne parlano con un linguaggio squisitamente artistico. Raccontano di vite comuni, ma lo fanno attraverso la poesia, l'arte, l'amore, gli unici strumenti con cui possiamo salvarci dalla banalità e dall'orrore dei tempi moderni.

"Vissi d'arte, vissi d'amore", canta Tosca. Per me la vita è questo: è arte ed è amore.

La mia vita ha preso strade diverse da quelle artistiche, ma continuo a coltivare la mia passione per quello che per me è la vera essenza dell'esistenza. L'arte è la mia linfa vitale. L'arte è la Bellezza suprema. Esistono infinite forme d'arte e di bellezza ed è a tutte queste forme che voglio dedicare le pagine di questo mio diario personale. Per questo motivo qui troverete recensioni letterarie, review su prodotti di bellezza, odi spassionate ai miei film preferiti, consigli pratici per rendere la vita di tutti giorni più piacevole e bella. Possono sembrarvi accostamenti inappropriati, ma non lo sono per me: le sensazioni che mi trasmettono spesso sono simili perché tutte improntate sulla bellezza.

Il mio pseudonimo è Siboney2046 proprio perché nel film 2046 c'è una scena in cui sopra alle note della canzone Siboney cantata da Connie Francis la bellissima Zhang Ziyi ammira allo specchio il suo splendore, ancora inconsapevole del destino di amore ed abbandono che la aspetta (potete vedere questa poetica scena QUI). Così dovrebbe essere talvolta la nostra vita: dovremmo ammiriare la bellezza che ci circonda e non non curarci della tempesta che si sta per scatenare.

Spero di riuscire a trasmettervi tutto quello che di bello io vedo nella vita!

Eternal sunshine of the spotless mind (2004) by Michel Gondry