martedì 27 gennaio 2015

CITAZIONE DEL GIORNO | Ascoltavano Beethoven a Stalingrado, anche se non lo capivano

The Pianist polanski
(Il pianista, Roman Polanski, 2002
)

«Devi levartelo dalla testa, Margaret, e devi farlo presto. Vorrei anzi consigliarti di farlo in modo radicale, così sarà minore il disinganno. Io leggo in ogni tua lettera il desiderio di vedermi presto presso di te. E infatti, non è strano che tu lo desideri tanto. Anch’io non vedo l’ora e soffro veramente nell’attesa di te. Non è tanto questo che non mi lascia tranquillo, tuttavia, quanto il desiderio nascosto fra le tue righe di aver di nuovo presso di te lo sposo e amante, non solo, ma il pianista. Lo avverto chiaramente. Non è una curiosa inversione di sentimenti, forse, il fatto che io, che dovrei essere il più infelice, mi sia arreso al mio destino, mentre la donna che avrebbe tutti i motivi per essere grata che io sia vivo (finora) si lamenta del destino che mi è toccato?
Ho più volte il sospetto che si muova un silenzioso rimprovero contro di me, come se io fossi colpevole di non poter più suonare. E proprio per questo tu nelle tue lettere andavi frugando finché avessi trovato quella chiarezza che io ti avrei data più volentieri spontaneamente di persona. Forse è il destino a volere che la nostra situazione sia giunta a un punto tale, qui, da non sopportare né scuse né reticenze. Io non so se potrò parlarti ancora una volta; è bene quindi che questa lettera giunga nelle tue mani e che tu lo sappia già, nel caso un giorno io dovessi riapparire. Le mani sono andate, già dall’inizio di dicembre. Alla sinistra manca il mignolo, ma, quel che è peggio, alla destra si sono congelate le tre dita di mezzo. Posso afferrare il bicchiere solo con il pollice e il mignolo.

sabato 24 gennaio 2015

BELLEZZA | Rodial Dragon’s Blood (Parte I)

rodial dragon's blood

A volte ritornano, e no, non mi riferisco a scomodi ex che ricompaiono quando la vita procede liscia e beata, portando scompiglio e fastidio. No, per una volta parlo di me: sono tornata con una mega recensione, quindi preparatevi una tazza di tè e mettetevi comodi. Oggi parliamo nuovamente di Rodial, brand celeberrimo, specialmente in UK e USA, ma ancora poco noto negli italici lidi. Vi avevo già parlato in QUESTO POST della linea Stemcell, oggi ve ne presento un’altra, forse la più versatile ed apprezzata, la Dragon’s Blood.

mercoledì 14 gennaio 2015

LIBRI | Il 2014 in libri

emma stone reading

Ripristinata finalmente la connessione internet dopo il consueto calvario, posso ricominciare a molestare i miei lettori con sentito diletto! Tanto per iniziare ho pensato di riprendere un post tradizionale andando a raccontare il mio 2014 in libri, ovvero elencando tutte le letture dello scorso anno con un breve commento (se volete leggere gli altri post analoghi trovate QUI il 2013 in libri, QUI il 2012 in libri e QUI il 2011 in libri).

mercoledì 31 dicembre 2014

PERSONALE | 2014, Goodbye and Good Luck


Scorrono via come il vento questi dannati giorni!  Mi pare ieri che brindavo al mio capodanno kitsch dando il benvenuto a questo 2014 e oggi mi accingo a salutarlo accogliendo a braccia aperte il 2015, auspicando come tutti che sia migliore (siamo un po' sgualdrine, noi persone, ci dimentichiamo in fretta di quello che un anno ci ha dato e avidamente bramiamo quello che ci darà il prossimo, dimentiche di ogni gratitudine). Ma forse è semplicemente la nostra natura prometeica ad indurci a cercare sempre il fuoco,  non accontentandoci di quello che abbiamo, pur sapendo che la punizione può essere grave (anche se nessuno ha il fegato quotidianamente divorato da un'aquila,  per fortuna).