domenica 26 febbraio 2017

BELLEZZA | Mai più nodi con le spazzole Michel Mercier

michel mercier spazzole

Uno dei ricordi più truamatici di quando ero piccola è lo spazzolamento dei capelli: avevo sempre i capelli lunghissimi, folti, molto mossi e costantemete annodati, e nonostante il mio stoicismo nel sopportare la spazzola, erano sempre tragedie perché più che uno strumento di bellezza si trattava di uno strumento di tortura. Adesso che sono grande ed ho i capelli corti hanno inventato questa inovvativa tecnologia di spazzole scioglinodi: come sempre il tempismo non è il mio forte! Pensando alla Pollyanna posso dire “meglio tardi che mai”, sicuramente le spazzole Michel Mercier hanno reso la vita di qualche bambina più felice della mia!

sabato 28 gennaio 2017

CINEMA | La La Land

la la land

Detesto i musical. Fin da bambina odiavo persino i pezzi cantati nei cartoni animati della Disney e già a sette anni mi chiedevo perché fosse necessario inserire ripetuti intermezzi musicali per esprimere banali concetti. L’unico musical che ho amato è stato sicuramente Grease, che, del resto non si può non amare! Per il resto tutti gli altri li ho evitati come la peste. E continuerò a farlio perché mi annoiano. Eppure, nonostante la mia ancestrale avversione per il genere, posso dire senza alcun ripensamento che La La Land è uno dei più bei film che abbia mai visto!

venerdì 13 gennaio 2017

BELLEZZA | Top 2016

top 2016Prima che sia vergognosamente tardi per pubblicarlo, ecco il post sui preferiti del 2016 per quanto riguarda il beauty. Ad una rapida occhiata sono tutti prodotti nuovi, scoperti proprio nel corso dell’anno (anche se gran parte delle scoperte del 2015 mi hanno accompagnato anche negli ultimi 366 giorni). Ma partiamo subito con la carrellata!

martedì 10 gennaio 2017

LIFESTYLE | Il Fondaco dei Tedeschi: un restauro pieno di meraviglia

fondaco dei tedeschi venezia

© DFS

Per consuetudine siamo abituati a pensare agli spazi commerciali come luoghi tristi, spogli, asettici, in una parola, brutti. La maggior parte dei centri commerciali sembrano poco più di spazi industriali, appena abbelliti da qualche vetrata a tutt’altezza. Peggio ancora gli outlet village, che spesso scimmiottano le forme dei villaggi medievali, con torrette, archi e porticati, restando nella sostanza una stentata imitazione di una tipologia insediativa che noi tutti conosciamo bene, per cui facciamo fatica a farci sedurre. Eppure la bellezza può essere trovata anche in questi luoghi senz’anima ed un esempio, anzi forse l’esempio più straordinario che si possa immaginare, si trova proprio a Venezia ed il Fondaco dei Tedeschi.