domenica 1 marzo 2015

LIFESTYLE | Il masochismo ovvero amare un artista

oh gesù un altro artista

È cosa nota e universalmente riconosciuta che io ho un talento unico nel suo genere: scelgo sempre gli uomini sbagliati. C’è chi è un’ottima cuoca, chi ha buon gusto nel vestire e chi, tra una miriade di potenziali compagni perfetti sceglie sempre l’unico che non lo è. Modestamente mi vanto anche della cosa perché, diciamocelo, non è proprio da tutti! Tuttavia, nonostante l’alta stima che ho di questa mia singolare capacità, alla tenera età di quasi trent’anni, ho capito che forse è il caso di prendere una direzione, quindi, se devo perpetrare la mia costante scelta sbagliata, pretendo almeno che il soggetto abbia una valida motivazione per esserlo: se devo stare con un egocentrico narcisista deve averne il motivo, tipo deve essere minimo una rockstar, un attore di Hollywood o almeno uno scultore che espone al MOMA.

venerdì 13 febbraio 2015

PERSONALE | Somebody that I used to know

blue valentine

Qualche sera fa stavo guidando ascoltando la radio ed un commento su quanto triste fosse la canzone di Gotye “Somebody that I used to know” mi ha fatto riflettere che non l’avevo mai ascoltata per davvero. Confesso con disonore che il più delle volte ascolto la musica passivamente, senza concentrarmi ma proprio come sottofondo. Tornata a casa mi sono presa la briga di ascoltare il pezzo con attenzione ed effettivamente mi sono resa conto che è davvero triste. Racconta ciò che capita alla maggior parte delle coppie: due persone si innamorano, si allontanano, si lasciano e si dimenticano. Quello che fa più male della fine di un amore  è la consapevolezza che un giorno non resterà nulla, che quella che era la presunta perfetta metà diventerà solo “somebody that I used to know”.

lunedì 9 febbraio 2015

BELLEZZA | Lancôme Fondotinta Teint Idole Ultra 24H

lancome fondotinta teint idole ultra 24h 010 copertina

Mentre sul web spopola il nuovo fondotinta Cushion di Lancôme (che su di me ha scatenato una inaspettata opinione: meh!) io vi parlo di uno dei fondotinta ‘storici’ del marchio francese, il Teint Idole Ultra 24H. Dopo la mia deludente esperienza con il Double Wear di Estée Lauder, per quest’inverno cercavo un buon fondotinta che sodisfacesse le mie esigenze: essere sufficientemente coprente in modo da non farmi sentire un mostro nelle mie giornate peggiori e restare quanto più leggero e confortevole sulla pelle. Beh, stavolta l’ho trovato!

venerdì 6 febbraio 2015

PERSONALE | Avere quasi trent’anni

keira knightley 30 in 2015Keira Knightley, 30 anni il 26 marzo 2015

Quando il countdown verso i 30 si innesca ti trovi improvvisamente davanti alla dura realtà: stai invecchiando! Da diversi mesi ho iniziato a notare le prime rughe importanti, il bisogno di andare a dormire presto, l’affanno a fare le scale (anche se tecnicamente questo non è del tutto imputabile al moltiplicarsi delle candeline): in un colpo ho sentito il peso dell’età. Quando poi ho girato la pagina del calendario ed è comparso il 2015 ho raggiunto la placida cognizione che quest’anno si concludono i ruggenti venti, immaginate con quale amarezza. Poi, in un’oziosa attesa in stazione, ho acquistato distrattamente l’ultimo numero di Glamour, cosa che non facevo da un bel po’. Forse non è stato un caso, un disimpegnato acquisto suggerito dal bisogno di ingannare il ritardo del treno, ma un chiaro segnale del Fato, un incitamento da parte del Destino, un provvidenziale monito dal mio Subconscio, riassunto a pagina 230 dall’articolo “Punta tutto sul 29”.