sabato 30 gennaio 2016

BELLEZZA | Quel che resta del mese

beauty addiction

Ed eccoci la fine del mese, un gennaio volato in un battito di ciglia! Ho ricominciato a scrivere più assiduamente anche se non quanto avrei voluto: ma si sa che le ingerenze della vita quotidiana sono incontenibili. Ho scritto una manciata di post qui sul blog (più di quanto ho scritto mensilmente in precedenza comunque) ma ho anche scritto altrove: per ora giusto un paio di articoli su Centoparole Magazine (vi consiglio di seguirlo, anche su facebook, perché è una realtà davvero interessante e stimolante) e anche qualcosa su Glamour.it.

Ovviamente su Glamour.it mi trovate come Beauty Reporter quindi si parla essenzialmente di bellezza. Ho aperto il mese con un articolo su un must have assoluto di qualsiasi donna, il piegaciglia. Se non lo avete mai provato non sapete cosa vi perdete perché può cambiare drasticamente (in meglio) la riuscita di un trucco. Nell’articolo trovate qualche suggerimento per sceglierlo.

natalie portman eyelash curler piegaciglia 2

Successivamente, in tempi non sospetti, ho pensato di condividere alcune delle tendenze più interessanti in fatto di colore di capelli per questo 2016. Visto il numero veramente consistente di articoli usciti un po’ ovunque a proposito penso sia un argomento di cocente beauty-attualità. Come abbiamo potuto vedere sui vari magazine la tendenza è il colore spirato ai manga.

JemandtheHolograms

Tornando agli strumenti indispensabili per ogni beauty addicted, dalle pro alle meno esperte, ho pensato di scrivere una piccola guida su quali pennelli sono davvero essenziali, suggerendo anche qualche marca e modello preciso, specialmente per chi non parla la lingua delle beauty blogger fatta di numeri e colori dai nomi improbonibili. Trovare i pennelli giusti è sempre difficile quando c’è molta scelta, spero che queste poche parole possano essere d’aiuto a chi ancora brabcola nel buio.

pennelli essenziali orizzontale 2

Sono poi tornata ai capelli per raccontare un trend che amo particolarmente: finalmente anche per le acconciature delle spose è stato sdoganato il capello sciolto! Non so voi ma io provo sempre uno spiacevole brivido nel vedere certe pettinature per matrimoni che uno si chiede come stiano su, quante forcine finirano in un’altra dimensione spazii-temporale e di quanto si aprirà il buco dell’ozono a causa di tutta quella lacca. Ormai però sempre più spose scelgono i capelli al naturale e non solo è una scelta comoda ma anche molto raffinata (quanto è bella la mia amica Bri de L’angolo di Bri??).

acconciature sposa 2016 capelli sciolti2

Per finire un argomento che mi sta molto a cuore: come rimettersi in forma dopo una delusione amorosa. Quasi tutte ci siamo passate e non è mai facile, anche se ovviamente ci sono cose molto più gravi nella vita. Ma chi mi segue da un po’ sa come la penso: lasciarsi è come subire un piccolo lutto ed ognuno deve fare un percorso che lo riporti all’equilibrio individuale e non è sempre facile. Quando il cuore è spezzato anche superare le cinque fasi del dolore sembra un cammino faticosissimo. Molto frivolmente penso che iniziare dal volersi bene, declinandolo nel curare il proprio aspetto (e per estensione il proprio cuore), sia l’unica vera via della guarigione.

crying girl by mackenzie hyde

Spero che gli articoli vi interessino e vi diano qualche spunto. Io aspetto sempre di leggere cosa ne pensate, perché non c’è nulla che mi ispiri di più a scrivere!

Nessun commento:

Posta un commento

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!