lunedì 24 agosto 2015

BELLEZZA | Skincare: routine di detersione low cost

routine detersione pelle perfetta

Pur apprezzando i prodotti high cost che garantiscono risultati eccellenti e texture lussuose soprattutto per quanto riguarda i trattamenti, in questi anni ho utilizzato anche molti prodotti low cost con i quali mi sono trovata più che egregiamente. E se per le creme sono disposta a spendere qualche euro in più, mi sento di poter risparmiare ad esempio sui prodotti di detersione. Questi nello specifico sono quelli che utilizzo con grande soddisfazione negli ultimi mesi.

Per avere una bella pelle è essenziale occuparsi della pulizia: non succede mai, mai, che vada a letto truccata, neanche se torno alle 5 di mattina dopo una serata mooolto impegnativa. Qualsiasi sia l’ora in cui rincaso tre sono gli step a cui non rinuncio mai per eliminare qualsiasi traccia di make up (e del giorno trascorso). Inizio eliminando il trucco occhi e labbra con uno struccante bifasico, nello specifico ho una scorta dello Struccante Occhi Waterproof di L’Oreal, uno tra i più efficaci sul mercato: elimina alla perfezione tutto, dall’eyeliner al mascara senza dimenticare il rossetto rosso. Il prezzo è variabile attorno ai 5-6 euro (io ne faccio scorta quando lo trovo in offerta a 3 €).

Eliminato il trucco più resistente, evitando gesti impropri che traumatizzino la cute (la gestuelle è importantissima: in tal senso vi consiglio di guardare questo istruttivo tutorial di Lisa Eldrige su come rimuovere correttamente il make up. La maggior parte delle donne lo fa in maniera sbagliata, stropicciando gli occhi e spalmando il trucco su tutto il viso anziché rimuoverlo: i gesti selvaggi che compiamo quotidianamente inducono la formazione di nuove rughe sul viso e non eliminano i residui lasciando la pelle sempre un po’ sporca), procedo a rimuovere il trucco del viso ed i residui oleosi del bifasico con un’acqua micellare. Dopo anni in cui l’ho sentita celebrare mi sono incuriosita e ho acquistato la Sensibio H2O di Bioderma; non era la prima acqua micellare che utilizzavo: ho amato moltissimo la Dragon’s Blood Cleansing Water di Rodial, ad esempio, ed ho utilizzato anche l’Acqua Micellare di L’Oreal che personalmente ho trovato senza infamia né lode. Quella di Bioderma per la mia esperienza merita la fama che la precede: pulisce benissimo, non unge e si asciuga in fretta lasciando la pelle perfettamente pulita. Trovo anche sia molto conveniente il formato: per la confezione da 500 ml ho speso sui 16€ ma la sto usando da maggio pressoché tutti i giorni e sono appena a metà. Intelligentissimo anche l’erogatore che permette di imbibire il dischetto senza mettere il liquido a contatto con l’aria ogni giorno.

L’acqua micellare mi serve a sciogliere ed eliminare il trucco; per pulire la pelle utilizzo preferenzialmente un detergente cremoso, che regali anche un po’ di nutrimento alla pelle. Adesso sto utilizzando una minitaglia del N°7 Beautiful Skin Hot Cloth Cleanser, una specie di fratellino minore del celeberrimo Cleanse&Polish Hot Cloth Cleanser di Liz Earle. Si tratta di una crema struccante molto soffice e asciutta, che non lascia per nulla la pelle unta. Sono una grande amante degli struccanti in crema o in burro (ho utilizzato con grande soddisfazione lo Stemcell Super Food Cleanser di Rodial per diversi mesi) perché trovo che eliminino qualsiasi cosa senza seccare la pelle ma, anzi, nutrendola in profondità. In più il pannetto in mussola di serie con questi prodotti aiuta anche ad effettuare un lieve massaggio ed una costante esfoliazione meccanica mantenendo la pelle del viso levigata. Ormai questo di N°7 è quasi alla fine e lo ricomprerei volentieri se fosse distribuito in Italia (lo è? ditemi di sì? questo fa parte di un kit che ho ricevuto in regalo a natale da un’amica che vive a Londra e lo ha acquistato da Boots), specialmente per il costo contenuto, attorno ai 10 euro. In alternativa o ricompro quello di Rodial o quello di Liz Earle, ma si accettano suggerimenti!

A concludere la routine serale routine sempre una passata di tonico, preferibilmente in spray: ho utilizzato per mesi quello di Rodial della linea Dragon’s Blood; poi ne ho acquistato il Tonico alla Camomilla per pelli Normali o Secche di Clarins, rigorosamente senza alcool come piace a me, e mi sono trovata davvero bene (avevo preso il formato convenienza da 400 ml a €34 e l’ho travasato un po’ alla volta nel flacone di quello di Rodial dotato di un erogatore che nebulizzava il prodotto: un risultato eccezionale). Adesso invece, dopo anni, ho di nuovo introdotto nella mia routine l’Acqua Termale di Avéne e direi che è il prodotto più intelligente da utilizzare d’estate perché è rinfrescante, lenitivo e tonificante, in più aiuta ad attenuare l’effetto polveroso del make un e a rinvigorirlo dopo diverse ore dall’applicazione. Il prezzo dell’Acqua Termale varia a seconda del formato: per 150 ml lo si trova a circa 8 €, per il 300 ml a circa 12 €.

Per quanto riguarda la routine della mattina invece preferisco utilizzare un semplice detergente liquido (banalmente chiamato sapone) purché non sia troppo aggressivo e pulente: pur avendo una pelle tendenzialmente normale-mista, non amo quei detergenti che puliscono troppo lasciando la spiacevole sensazione di pelle che tira. Negli ultimi sei mesi sto utilizzando il Gel Detergente Viso di Alma K che sembra non voler proprio finire. Ne basta una quantità ridicola per lavare biso e collo; forma pochissima schiuma che si risciacqua molto velocemente senza depauperare la pelle del suo film idro-lipidico. Sebbene sulla confezione ci sia scritto di evitare il contatto con gli occhi, io la utilizzo anche lì e non brucia affatto, pur avendo gli occhi molto sensibili. Questo detergente, come tutti i prodotti di Alma K, è a base di minerali del Mar Morto ed oli naturali al 100%, senza parabeni, petrolati o oli minerali aggiunti e per la longeva confezione da 125 ml il prezzo è più che onesto sui 16€. L’unica pecca secondo me è la confezione a tubo: il prodotto è molto liquido e tende a fuoriuscire velocemente all’apertura: sarebbe più pratico un erogatore a pompetta!
Dopo la detersione anche di mattina una spruzzata di tonico è imprescindibile.

Questo è tutto per quanto riguarda la detersione quotidiana. Dopo aver pulito alla perfezione la pelle passo ai trattamenti viso di cui ho ampiamente parlato in QUESTO POST.

Qual è la vostra routine di pulizia viso quotidiana? Cosa mi potete suggerire per sostituire i prodotti che stanno terminando?

12 commenti:

  1. Non sono così brava come te!!! O meglio... io pure mi strucco sempre gli occhi con un bifasico (fior di magnolia, quello dell'eurospin), ma tutti gli altri prodotti... non li contemplo! Sì al latte detergente e poi al tonico, l'acqua micellare invece ancora non l'ho provata! mi incuriosisce molto però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'acqua micellare è davvero molto pratica, te la consiglio!

      Elimina
  2. Io avevo provato dei campioni di quel detergente Alma K e mi era piaciuto, sai doe si acquista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un brand esclusivo di La Gardenia e Limoni!

      Elimina
  3. Anch'io ho utilizzato quel Bioderma ed effettivamente è buonissimo... ora uso Caudalie ma penso proprio di tornare al Bioderma. Io uso l'acqua micellare e basta ma effettivamente dovrei comprare un detergente viso per una pulizia più profonda e aggiungere un tonico.... buoni propositi di settembre ;)!

    Erika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì perché lo struccaggio è in due fasi: prima sciogli il trucco e poi detergi la pelle, così hhai una pulizia completa!!

      Elimina
  4. Io adoro gli oli per struccarmi. Purtroppo ho gli occhi troppo sensibili per il bifasico e visto che indosso solo mascara waterproof l'acqua micellare da sola non basta (anche se quando è tardi e sono stanca, oppure quando viaggio è quasi sempre la mia soluzione preferita). L'olio ed il balsamo alla camomilla di The Body shop sono stati una gran scoperta a cui resto tutt'ore fedele dopo più di un anno.
    Hai provato l'acqua micellare di Garnier? La trovo similissima alla Bioderma - che comunque vive nel mio kit ed è un prodotto a cui non riesco a rinunciare - e molto più abbordabile come prezzo, soprattutto se la si usa tutti i giorni come fai tu ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che avevo letto qualche tua parola sui prodotti The Body Shop, devo provarli!
      Neanche quella di Garnier ho provato, appena finisco questa la testo!

      Elimina
  5. io senza l'acqua miscellanea di Bioderma non saprei più cosa fare.
    è il mio mai più senza
    www.nonsidicepiacere.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto per finirla ma credo proprio la ricomprerò!

      Elimina
  6. Mai usato acqua miscellanea.mi limito a struccarmi con latte e tonico Bio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un'ottima variante, se buona. Provala!

      Elimina

Mi piace sapere cosa ne pensate! Grazie per aver commentato!